BRASILEIRA.it

Fortaleza

Fortaleza, capitale dello Stato del Cearà, deve il suo nome "fortaleza"; (fortezza) alla quantità di forti edificati e distrutti nelle controversie tra colonizzatori e indios, fino alla sua crescita come centro urbano e porto commerciale.

Fortaleza si trova nel Nord est del Brasile, pochi gradi sotto l’equatore, ha una temperatura costante tra i 28 e i 33 gradi tutto l’anno con una brezza tropicale che rende piacevoli anche le giornate più calde.

Il vanto di questo Stato è il suo litorale con splendide spiagge che si susseguono per quasi 600 km.
Secondo alcuni storici, spedizioni spagnole approdarono nel Cearà prima di Pedro Alvares Cabral, il navigatore portoghese che scoprì il Brasile.


Bella e moderna con una completa integrazione tra gente e natura, è una città vivace con un piacevole lungomare animato di gente che affolla bar e ristoranti, teatri e discoteche, offre tutti giorni della settimana serate movimentate e divertenti.

La spiaggia di Iracema è un’enclave boema, con dei bar aperti tutta la notte, situati in edifici che conservano le caratteristiche architettoniche del secolo scorso.

La sua più grande attrazione sono gli " Estoril", che ospitano ristoranti e gallerie d’arte, e il " Ponte dos Ingleses" dal quale può essere ammirato un magnifico tramonto; la jangada, una specie di zattera è uno dei simboli della città. Beach Park a Ponta das Dunas è uno dei più moderni parchi acquatici del Nord-est e comprende un complesso con bici d’acqua e altri moderni equipaggiamenti per sport acquatici.

A pochi chilometri dalla città si trovano veri paradisi, dove la vegetazione è esotica ed esuberante, l’acqua del mare è tiepida e la natura si mostra in tutta la sua bellezza; il litorale offre una sequenza di spiagge considerate tra le più belle del mondo: Jericoacoara, Canoa Quebrada, Morro Branco, Camoçim, Lagoinha, Fleixeiras, Redonda, Taiba, Mundaú e tante altre come Praia das Fontes dove ci sono diverse colorazioni della sabbia e Cumbuco Beach famosa per le sue bellissime dune di sabbia dove si possono effettuare emozionanti tour a bordo di buggy guidati da esperti piloti.

La città ha un clima caldo tra i 28° e 33°c tutto l’anno; il periodo delle precipitazioni è da marzo a maggio, e la temperatura dell’acqua del mare è da 22° a 27°c.

L’economia è imperniata sulle piantagioni di cocco, banane, e cotone, l’industria dell’artigianato é la più famosa del Brasile, potete trovare i pizzi ricamati dalle " rendeiras " (donne che fanno i ricami con il tombolo e le spine) e terracotte.

La sua cucina è famosa per le fantastiche aragoste cotte soltanto con l’acqua e sale e servita nella propria carcassa, il Pargo intero grigliato nel sale grosso e la tapioca, una pasta fatta di manioca e cocco grattugiato.

Attrazioni a Fortaleza

Sul sito del Turismo brasiliano - braziltour.com - leggiamo queste informazioni:

Spiaggia Praia do Futuro
È la spiaggia urbana preferita dai bagnanti di Fortaleza e conta con una esemplare infrastruttura. La spiaggia è molto frequentata nei weekend, Scegli una fra le diverse barracas – chioschi – e approfitta il sole.

Spiaggia Praia Porto das Dunas
Questa spiaggia ha una grande infrastruttura per il turismo. Qui si trova il maggiore parco acquatico del Brasile.

Spiaggia Praia do Meireles
Lungo la spiaggia Praia do Meireles si trova la maggior parte degli alberghi della città. Questa spiaggia, molto bella, non è consigliata per fare bagni, dovuto alla sua prossimità del porto.

Spiaggia Praia Morro Branco
È una spiaggia mozzafiato. Qui è possibile fare una camminata fra un impressionante labirinto di falesie.

Spiaggia Praia das Fontes
Spiaggia vicina al Morro Branco, questa spiaggia è un paradiso per i bagnanti. Molto sole, vento rinfrescante e acqua tiepida sono un invito per lo svago. Da non perdere una visita alla grotta Mãe d’agua.

Uruaú
Un’affascinante zona di spiagge, dune e lagune a pochi chilometri dalla spiaggia Praia das Fontes.

Spiaggia Praia Canoa Quebrada
Canoa Quebrada è un posto che fa ricordare una generazione di giovani avventurieri, che, negli anni 70 andarono a cercare uno stile di vita alternativo, integrati alla più pura natura. Attualmente, la spiaggia è fra le più frequentate del litorale del Ceará, senza però perdere l’aspetto semplice e accogliente dei tempi passati.

Spiaggia Praia de Icaraí
Questa bellissima spiaggia è localizzata a pochi chilometri da Fortaleza, nel litorale nord. Da non perdere la gita di bugue – dunebuggy – nelle imponenti dune Dunas de Icaraí.

Lagoa do Banana
Questa laguna è localizzata vicino alla bellissima spiaggia di Cumbuco, fra i principali luoghi di svago a Fortaleza.

Antica Alfândega (Dogana)
Tra il 1941 e il 1945, l’edificio ha subito riforme. Oggi ospita la Caixa Economica Federal. Si localizza sull’Avenida Pessoa Anta, 287.


Antico Carcere Pubblico
Le celle sono stati trasformate in botteghe, dove si possono incontrare le varietà dell’artigianato del Ceará. Nella parte superiore dell’edificio c’è il Museo di Arte Popolare, con motivi religiosi e folclorici, e il Museo di Mineralogia, con pietre preziose e semipreziose del Ceará e del Nord-est del Brasile. Si localizza in Rua Senador Pompeu, 350. Aperto dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 18; sabato dalle 8 alle 12.

Barra do Ceará
Il polo turistico della Barra do Ceará si distingue dal suo alto valore storico e ambientale. In quel posto Pero Coelho de Sousa ha costruito il Forte de São Tiago, nella barra del fiume Rio Ceará, ad ovest da dove si localizza la città di Fortaleza. La palude del fiume Rio Ceará è ricca, non solo come fauna ma anche come flora.
Nel caso degli uccelli, per esempio, ospita 67 specie che fanno l’allegria degli ornitologi e osservatori casuali. Le saline della Barra do Ceará sono famose dalla fondazione di Fortaleza. Si localizza nei quartieri della Barra do Ceará, ai margini del fiume Rio Ceará.

Casa José de Alencar
La piccola casa dove è nato il romanziere José de Alencar. Costruita nel 1826, mantiene ancora la sua struttura originale. Nel posto si trovano le rovine della prima installazione di produzione di zucchero da canna che utilizzava vapore come energia, una pinacoteca, il museo Arthur Ramos, una biblioteca e un ristorante con piatti tipici. Indirizzo: Av. Washington Soares, senza numero, Sítio Alagadiço Novo, Messejana (15 km dal centro di Fortaleza).

Cattedrale Metropolitana di Fortaleza
La sua costruzione è iniziata nel 1938, nel locale dell’antica chiesa Igreja da Sé. Furono quattro decenni di difficoltà fino all’inaugurazione nel 1978. Con capacità per 5.000 persone, segue lo stile gotico-romano. Indirizzo: Rua Sobral, senza numero – Centro.

Centro Culturale Dragão do Mar
Inaugurato il 7 di agosto 1998, il Centro Culturale ha 30 mila metri quadri di area per ospitare l’arte e la cultura del Ceará. Possiede attrazioni come il Memorial da Cultura Cearense, il Museo di Arte, il Cine-Teatro, l’anfiteatro, l’Officina di Arte e il Planetario.

Centro di Referenza del Professore – CRP
Nel Centro di Referenza del Professore (CRP) è aperto il Mercato Centrale. Ora è un gran centro culturale e pedagogico, democratizzando l’accesso alla cultura, alle tecnologie della comunicazione e dell’informazione, rendendo disponibili vari computer connessi all’Internet, dove il cittadino può utilizzare gratuitamente questi servizi per un’ora e trenta minuti. Localizzazione: Rua Conde D'Eu, 434 – Centro.

Cinema São Luiz
Ci sono voluti diciotto anni di accurata costruzione per finire il cinema São Luiz che è il maggiore e più lussuoso cinema del Brasile. Possiede una raffinatezza dei palazzi imperiali: pavimento, pareti della sala d’ingresso in marmo di Carrara, lampadari di cristallo, dettagli delle scalinate in ottone massiccio e una decorazione delle pareti di proiezione che impressiona per i dettagli artistici. Oltre a questo, ha 1.500 confortevoli poltrone e una galleria per le autorità. Per molto tempo fu obbligatorio, ai frequentatori, l’uso della giacca, tale il lusso dell’ambiente.

Stazione Ferroviaria João Felipe
Costruitanel 1880, la stazione era un ponte di arrivo e partenza dei treni che trasportavano merce e passeggeri dall’interno alla capitale. Attualmente, la stazione opera linee regolari nella zona metropolitana di Fortaleza. Localizzazione: Praça Castro Carreira, Centro.

Farmacia Osvaldo Cruz
È uno dei più tradizionali luoghi commerciali di Fortaleza. Fondata nella metà del 1934 fu la prima farmacia di manipolazione della città. La sua architettura è stata mantenuta e i mobili nella sua maggioranza sono antichi, alcuni di essi originali.

Faro do Mucuripe
L’antico faro è stato un omaggio alla Principessa Isabel. Costruito in stile barocco fra gli anni 1840 e 1846, dagli schiavi, fu disattivato nel 1957 e dal 1982, ospita il Museo dei Jangadeiros. Attualmente c’è il Museo del Faro ed è tutelato dal Patrimonio Histórico Nacional (Patrimonio Storico Nazionale). Localizzazione: Av Vicente de Castro, s/n – Mucuripe.

Fiera della Avenida Beira-Mar
Fiera di artigianato tipico della cultura del Ceará aperta tutti giorni a partire dalle ore 17. Li, i turisti possono trovare una gran varietà di artigianato: quadri, bottiglie decorate con sabbia colorata, amache, merletti, ecc. Localizzazione: Av. Beira Mar (davanti al Club Nautico).

Forte de Nossa Senhora da Assunção
È stato costruito nel 1649, dall’olandese Matias Beck, ai margini del ruscello Riacho Pajeú, quando ha ricevuto la denominazione di Forte de Schoonemborch. Nel 1654, dopo l’espulsione degli olandesi, i portoghesi occuparono la fortificazione, ribattezzandola Fortaleza de Nossa Senhora da Assunção. Dopo il 1819 la fortificazione ha assunto l’attuale forma. È la sede del commando della 10ª Região Militar, dell’esercito brasiliano. Localizzazione: Avenida Alberto Neponuceno, s/n. – Centro.

Chiesa Igreja do Rosário
È il più antico tempio della città, risale al XVIIIº secolo. All’incirca del 1970, la Irmandade de Nossa Senhora do Rosário ha fatto riparare la chiesa, all’epoca minacciata di crollare. Nell’anno seguente fu eretta a pietra e calce. Si racconta che nelle pareti del tempio furono sepolti corpi degli schiavi morti. La chiesa ancora possiede originale l’altare di legno, portali, immagini e lampadari. La chiesa è protetta da una Legge della Regione Ceará. Localizzazione: Rua do Rosário, 2. Praça dos Leões – Centro.

Chiesa Igreja do Sagrado Coração de Jesus
Il locale dove è stata costruita questa chiesa era una duna chiamata Anto da Pimenta o Alto da Boa Vista, quando, il 22 settembre 1848, fu lanciata la pietra fondamentale della chiesa, che sarebbe stata inaugurata il 25 marzo 1886. Nel 1957, parte della chiesa crollò, e fu ricostruita con nuove forme dai preti cappuccini. Il parroco Frei João Alberto de Araújo. Localizzazione: Avenida Duque de Caxias, 135 – Centro.

Mercato Centrale
Si trova vicino alla Cattedrale. È stato costruito nel 1818 per sostituire due altri mercati di struttura metallica che non più si addicevano alla città. Con la crescita di Fortaleza, il mercato non era sufficiente per far fronte al movimento che le era imposto. Nel 1998 è stato disattivato ed è stato costruito il nuovo Mercato Centrale. Localizzazione: Rua Alberto Neponuceno, 199 – Centro.

Mercato dos Pinhões
Il Mercato dos Pinhões attuale è in verità metà dell’antico Mercato do Ferro, inaugurato il 18 aprile 1897, proveniente dalla Francia e fu smontato nel 1938. Fabbricato per ospitare il mercato di carne, è oggi uno dei nuovi templi della cultura di Fortaleza. Denominato Mercato delle Arti, rivela importanti iniziative di riscatto storico: la ristorazione e la conservazione di un patrimonio che cerca, innanzitutto, di attuare come un’effervescente produttrice d’idee e di culture. Localizzazione: Praça Visconde de Pelotas.

Acquisti
Si può acquistare l’artigianato nei mercati locali. Abiti, scarpe, borse e costumi da bagno, fatti dalle abili mani degli artigiani locali sono venduti nella Rua Monsenhor Tabosa, un immenso shopping center all’aria aperta.